Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggendo l'informativa estesa.

15965434 1409687809076717 4668645571466328829 n

15965434 1409687809076717 4668645571466328829 n
DOMENICA 22 GENNAIO 2017

Alle ore 21 LIVE IN SALA DA THE.
Dopo qualche anno di assenza torna The Blues Against Youth, aka Gianni TBAY....

il one man band romano che dal 2008 porta in giro per tutta Europa il suo progetto musicale mantenendo la tradizione del troubador country blues viva e scalciante. Il lungo percorso di TBAY è iniziato proprio qui alla Sala da the del Forte Prenestino, quando alla fine della sua prima esibizione ricevette in dono il Cervo Luminoso, poi diventato sua mascotte e marchio distintivo durante l’infinità serie di tour europei.

Con tre LP all’attivo, una manciata di 45giri e più di 800 concerti in tutto il vecchio continente, The Blues Against Youth continua la sua missione di soldato del blues, attingendo a piene mani dalle acque fangose del Mississippi, distillando l’essenza del passato per arrivare al suo sound autentico. Come un vestito nuovo ricavato da vecchi tessuti.
Questa volta, Gianni TBAY si esibirà con un doppio live, la prima parte come one man band e la seconda parte in trio insieme ai suoi compagni Andrea M Cruciani (armonica, washboard) e Guglielmo W Nodari (lapsteel, chitarra solista), con i quali ha appena registrato un nuovo album, che vedrà la luce in estate.

“La sua è la classica formula della one man band: chitarra, voce, cassa e charleston. Il che vuol dire totale libertà, ma anche qualche naturale limite. TBAY questi limiti li supera anche per merito di una sezione ritmica molto ben suonata e di un approccio al blues, garagioso e country’n’roll, divertito oltre che divertente, come ascoltare gli Oblivians e Jon Spencer che rifanno Robert Johnson al matrimonio di un caro amico. ” Rumore
"...Quando sale sul palco The Blues Against Youth, l'impressione è quella di avere attraversato un varco spazio/temporale: voce, chitarra, cassa e charleston per un set venato di blues, sporcato di country e impregnato dei sapori del sud, brani lascivi e mood da "musica del diavolo" segnano uno show che calamita l'attenzione e fa muovere il corpo a tempo..." Audiodrome.it

"Dietro le spalle storie raccontate da HankWilliams e Richard Johnston, ascoltate dentro qualche scantinato dove punk e hardcore la facevano da padrone. Un disco sporco e slabbrato." Il Manifesto, recensione di "Pure At Heart Blues"
INFO / PRESS: http://thebluesagainstyouth.com/

YOUTUBE: https://www.youtube.com/watch?v=Ol7saFavjr8

FB: https://www.facebook.com/thebluesagainstyouth/

Oggi al forte

DIRITTOALLACITTALOGO

STOP-TTIP

Volantino GAP fronte

notav

antifa

logo nomuos

10x100
notriv

free gaza

NOPUP


illegale è la legge, il suo costo reale

Vai all'inizio della pagina