Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggendo l'informativa estesa.

TeatroForte 2016 Fall in Theatre

TeatroForte 2016 Fall in Theatre

Fall in Theatre
Teatro da ottobre a dicembre 2016
TUTTI I GIOVEDI alle ore 18.30 alle ore 21.30 (da Ottobre 2016 a Giugno 2017)
RISCHIO FORTE - LABORATORIO TEATRALE CONDOTTO DA LUIGI MORRA

Domenica 18 dicembre ore 16,00
"Come un cane senza padrone"
Camminata performativa di Tony Allotta

 una performance itinerante...Un'esperienza totale che si compie attraverso un'azione concreta: camminare insieme...
durante le fermate trovermo BandaJorona che proporà un concerto itinerante alla scoperta di Centocelle e del Forte Prenestino.

DICEMBRE 2016:

Domenica 18 dicembre ore 16,00
"Come un cane senza padrone"
Camminata performativa di Tony Allotta
Liberamente ispirata a "Le ceneri di Gramsci" di Pierpaolo Pasolini
produzione ed organizzazione a cura di Isola Teatro
"Come un cane senza padrone" è una performance itinerante che si svolge in strada ed è ispirata a "Le ceneri di Gramsci" di Pierpaolo Pasolini. Una "Via Crucis" laica dove la poetica pasoliniana, le parole del passato, dialogano col territorio urbano. La struttura è quella del dramma sacro medievale in cui ci si muove da una "stazione" all'altra. Un'esperienza totale che si compie attraverso un'azione concreta: camminare insieme.

Come cani senza padrone

Camminata pasoliniana performativa di Tony Allotta
concertata da BandaJorona
(liberamente ispirata a "Le ceneri di Gramsci" di Pierpaolo Pasolini)
produzione e organizzazione a cura di Isola Teatro
in collaborazione con Rapsodica Eventi

APPUNTAMENTO SUL PONTE LEVATOIO DEL FORTE PRENESTINO - sottoscrizone 5

"Come cani senza padrone" è una performance itinerante ideata e realizzata da Tony Allotta che si svolge in strada ed è ispirata a "Le ceneri di Gramsci" di PierPaolo Pasolini. Una “Via Crucis” laica dove la poetica pasoliniana, le parole del passato, dialogano col territorio urbano dove la musica di BandaJorona si sposa e con i versi del poeta e guida gli spettatori in un viaggio poetico e musicale. La struttura è quella del dramma sacro medievale in cui ci si muove da una "stazione" all'altra guidati da Tony Allotta che come un traghettatore snocciola il poema contestualizzandolo con l'ambiente urbano. Durante le fermate trovermo BandaJorona che proporà un concerto itinerante alla scoperta di Centocelle e del Forte Prenestino. Alcune "stazioni" saranno segnate da interventi visivi realizzati al momento dall'artista Duluoz. Un incontro tra artisti e cittadini che parte dal piazzale antistante al Forte Prenestino per percepire in un modo altro Centocelle e ll suo storico spazio sociale, politico e artistico. Un'esperienza totale che si compie attraverso un'azione concreta: camminare insieme.

"Come cani senza padrone" fa parte di "Sassolini" - tracciato drammaturgico nella città di Roma a cura di Isola Teatro

www.isolateatro.com
www.bandajorona.it
http://dduluoz.com/

Mercoledì 14 dicembre ore 19,30/21,30
Ridere di cuore
Prova aperta e presentazione del 
aboratorio di comicità e improvvisazione diretto da Claudia D’Angelo
“Si può ridere per tanti motivi, ma c’è una risata che proviene direttamente dal cuore o, senza usare metafore romantiche, dal nostro vero. Per questo il laboratorio tenuto da Claudia D’Angelo, poetessa, performer e comica romana, approfondirà lo studio del comico partendo dall’emozione."

Da gennaio a giugno 2017 ogni venerdì 19:30-21:30

 Claudia D'Angelo va (al)Forte

Da gennaio, presso il mitico e mitologico Forte Prenestino si terrà il laboratorio di comicità e improvvisazione tenuto dalla poetessa e performer romana Claudia D’angelo. (www.claudiadangelo.net)
Per chi ancora non la conoscesse o per coloro che non perdono nessuno dei suoi appuntamenti, mercoledì 14 dicembre alle ore 21,30 il Forte (sala TeatroForte) propone una serata con l’artista tra poesia e puro cazzeggio, gioco e emozione, tecnica e improvvisazione.
Lo spettacolo si propone, oltre all’intento di farvi molto divertire, anche quello di presentare il lavoro che si svolgerà durante il suo laboratorio, dove promette che si riderà molto si, ma solo con il cuore.
Il laboratorio inizierà venerdì 13 gennaio e si terrà tutti i venerdì dalle 19:30 alle 21:30 nello spazio del Teatro Forte

Per saperne di più:

"Ridere di cuore”: laboratorio di comicità e improvvisazione diretto da Claudia D’Angelo

Si può ridere per tanti motivi, ma c’è una risata che proviene direttamente dal cuore o, senza usare metafore romantiche, dal nostro vero. Per questo il laboratorio tenuto da Claudia D’Angelo, poetessa, performer e comica romana, approfondirà lo studio del comico partendo dall’emozione.

Ogni lezione sarà suddivisa in tre fasi:
la prima è caratterizzata dal “training” improntato sullo scioglimento dei muscoli e la riattivazione circolatoria, motoria ed energetica. In questa prima fase estrema importanza sarà data al lavoro sulla respirazione. Il controllo e un potenziamento di quest’ultima permetterà una migliore fruizione energetica e una maggiore consapevolezza degli stati che il corpo attraversa a seconda di ciò che prova e sente.
la seconda parte del lavoro sarà dedicata al gioco con finalità didattica ovvero verranno proposte attività ludiche che però lavorano sulla concentrazione, sul senso dello spazio, del ritmo e del rapportarsi in scena con gli altri
L’ultima fase della lezione sarà dedicata all’ espressione del corpo e alla stimolazione della creatività attraverso la tecnica dell’improvvisazione, individuale e di gruppo. Ciascuno allievo, verrà stimolato a una ricerca personale verso una propria originalità, unica e inimitabile.

Il metodo seguirà prevalentemente le regole utilizzate nel “mondo” del clown:
Tra le mille sfaccettature di questa figura sara' data importanza ad un aspetto di cui si nutre: riguarda la paura dell’ essere ridicoli e del senso di vergogna
L intera sua esistenza si manifesta attraverso il principio del piacere:per essere vero deve essere il primo a divertirsi.

Dice sempre “si” agli ordini del direttore del circo, perché a lui nulla è precluso e perché non ha motivi per rifiutare.
Può essere e fare qualsiasi cosa , non ha memoria come se fosse appena nato , nel suo mondo è abolito il giudizio; si può sbagliare, non riuscire, sentirsi a disagio ....

Tramite questa tecnica di lavoro quindi non si esplorerà solo il comico ma anche sentimenti come la gioia , il dolore, la collera, la vergogna, la paura

Inizio laboratorio 13 gennaio fino a giugno 2017

 Mercoledì 7 dicembre ore 21,30
"Petimus Rogamus"
Compagnia Malo Spectaculo
Testo Marco Bilanzone
Regia Lorenzo Montanini
Interpretato da: Carlotta Piraino, Daniel Plat, Mersia Valente, Diego Valentino Venditti
Costumi e scenografie a cura de Le CostuMistiche
Petimus Rogamus è una giostra di pupazzi e burattini, maschere grottesche racchiuse nel caleidoscopio colorato di un gioco per bambini. Un uomo e una donna costretti nei movimenti e nella lingua -sgrammaticata e fantasiosa- attendono che il Tempo arrivi e li sciolga. Il Tempo è il dono dell'autorità che nei panni di una papessa nana riporta l'ordine riattivando il ritmo biologico del tempo. Un Uomo Solo, nemico del Tempo ne svela l'inganno. L'invenzione è più grande e potente del potere stesso che l'ha generata e come un trattore passa su tutto, amore felicità e ragione.

Oggi al forte

Nessun evento

DIRITTOALLACITTALOGO

STOP-TTIP

Volantino GAP fronte

notav

antifa

logo nomuos

10x100
notriv

free gaza

NOPUP


illegale è la legge, il suo costo reale

Vai all'inizio della pagina