Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggendo l'informativa estesa.

Prossimi eventi

30571446 10211703994891276 8746945973432877056 n

30571446 10211703994891276 8746945973432877056 n

Venerdi 27 Aprile 2018

CSOA Forte Prenestino presenta:

SERATA BENEFIT PER ALDO BIANZINO

Dalle 18:00
Discussione con Checchino Antonini (giornalista), A.C.A.D. (Associazione Contro gli Abusi in Divisa), Rudra Bianzino (figlio di Aldo), Gennaro Santoro (Antigone), Rosso Fiorentino (regista indipendente), Giancarlo Castelli (giornalista) gli occupanti del Forte e chiunque voglia parteciparvi.
Proiezione del film FIGLI COME NOI e del corto Il Ragazzo Che Lottava Per I Marciapiedi
Live on stage GENTE DE BORGATA, ABAN, DJ GENGIS, POL G, BESTIE RARE + DJ AMARO

SE TI UCCIDE LO STATO,
CHI E' STATO?

Venerdi 27 Aprile 2018 al CSOA FORTE PRENESTINO per ALDO BIANZINO.

E se ad ucciderti fosse proprio chi dovrebbe difenderti, a chi ti rivolgeresti?

Dieci anni dalla morte di Aldo Bianzino. Dopo aver passato tutti i gradi di giudizio previsti dalla giustizia italiana le sentenze espresse non hanno portato a nessuna verità né giustizia.
Rudra, figlio di Aldo, non ha intenzione di fermarsi e va avanti nella legittima richiesta di verità.
Lo fa per lui, lo fa per chi subisce una qualsiasi forma di abuso da parte dei rappresentanti dello Stato e perché episodi come questo non possano piu ripetersi.

Per fare ciò occorre un gran lavoro, la nomina di nuovi periti, un pool di avvocati ed ovviamente “del vil denaro”!

Venerdi 27 Aprile 2018 il CSOA FORTE PRENESTINO organizza una serata benefit per raccogliere fondi e per far conoscere il caso di Aldo Bianzino.

La seratà verra aperta dai racconti, dalle parole e dalle esperienze di chi in Italia per sua scelta o SUO MALGRADO si è trovato faccia a faccia con casi di “ordinaria” barbarie.
Chi si fa carnefice attraverso una divisa puo contare su un sistema di garanzia di impunità. Noi ci interrgohiamo sul perchè tutto questo venga permesso!

Abbiamo voglia di capire insieme agli altri come questo meccanismo possa essere non solo monitorato, ma definitivamente scardinato; siamo stanchi di questa macabra conta.

Alla discussione interverranno:
Checchino Antonini (giornalista),
A.C.A.D. (Associazione Contro gli Abusi in Divisa),
Rudra Bianzino (figlio di Aldo),
Gennaro Santoro (Antigone),
Rosso Fiorentino (regista indipendente),
Giancarlo Castelli (giornalista)
gli occupanti del Forte
e chiunque voglia parteciparvi.

A seguire PROIEZIONE del corto
Il Ragazzo Che Lottava Per I Marciapiedi – Regia Giancarlo Castelli, Rossella E Tiziano Scrocca (Italia 2017, 20’)
e del film
“FIGLI COME NOI” Autore e regista Rosso Fiorentino
Link al trailer: https://www.youtube.com/watch?v=WA_CJHUTe4c

Dopo la proiezione LIVE ON STAGE:
Aban
Dj Gengis
Gente De Borgata
Bestie Rare + DJ Amaro
Pol G outta Assalti Frontali

ORARI IN BREVE:
Apertura ore 18:00
Inizio del dibattito ore 19:00
Inizio delle proiezioni ore 22:00
Inizio dei live ore 24:00

L'INTERA INIZIATIVA SI SVOLGERA' NELLA PIAZZA D'ARMI DI SINISTRA DEL CSOA FORTE PRENESTINO


UN GRAZIE SENTITO A TUTTI QUELLI CHE PARTECIPERANNO ALLA SERATA, A CHI VERRA' A RACCONTARE DELLE STORIE, A CHI SUPPORTA COL PROPRIO TEMPO, LA PROPRIA PASSIONE E LA PROPRIA ARTE I SINGOLI E LE REATA' CHE OGNI GIORNO LAVORANO AFFINCHE' NESSUNO DEBBA MAI PIU' RACCONTARE STORIE COME QUELLA DI ALDO.

C.S.O.A. Forte Prenestino
via Federico Delpino - Centocelle – Roma
Web: www.forteprenestino.net
Mail: segreteria@forteprenestino>.net
tram 5-19-14 - bus 542-544 - metro C: fermate Gardenie e Mirti

Il Forte Prenestino è un centro sociale occupato e autogestito dal 1986. E’ un centro sociale, un luogo di socialità, incontro, divertimento e organizzazione del tempo collettivo, di scambio di idee, visioni, energie e di saperi. Il Forte sperimenta un'organizzazione del proprio spazio e delle proprie attività basata sulla libera associazione di individui uniti/e da una progettualità e da un'etica condivisa. E' per questo che il forte sperimenta il non-lavoro e modelli di vita autogestiti, sperimenta un’altra socialità e un'altra economia perché è parte una realtà immensa e variegata, di chiunque combatta ogni giorno perchè sia possibile un altro mondo, fatto di individui liberi/e uguali e solidali. Per questo il forte è antifascista, antisessista, antirazzista, antiproibizionista.

 

 

 

Oggi al forte

Nessun evento
CrowdFunding nuovo trasmettitore Radio Onda Rossa

DIRITTOALLACITTALOGO

STOP-TTIP

Volantino GAP fronte

notav

antifa

logo nomuos

10x100
notriv

free gaza

NOPUP


illegale è la legge, il suo costo reale

Vai all'inizio della pagina