Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggendo l'informativa estesa.

fuori classe 2017

fuori classe 2017

Domenica 21 maggio
FUORI/CLASSE
Quali alternative alla scuola (?)

Una giornata per adult@ e bambin@ per giocare e riflettere sulla pedagogia libertaria durante il mercatino Terra/terra

Dalle 10.00 Laboratori per adulti e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. del documentario FIGLI DELLA LIBERTÀ . . .
per il programma completo

Cosa succede ad una bimba lasciata libera di imparare?
Quanto è possibile imparare fuori dagli schemi?
La scuola, oggi, è davvero un problema?
Il film Figli della libertà non si limita ad indagare sul libero apprendimento, fa anche emergere la necessità di rivedere i ruoli assegnati dalla società di oggi, che gli adulti e i bambini ricoprono spesso loro malgrado, evidenziando come questa libertà non sia necessaria solo ai figli ma anche ai genitori
::::
Dalle 10.00
Laboratori per adulti e bambini.. giochiamo e impariamo con la natura, l'agricoltura sostenibile, le api e il circo!
alle ore 17.00
FIGLI DELLA LIBERTÀ i bambini che non hai mai conosciuto
proiezione del documentario
chiacchierata con uno dei registi Lucio Basadonne e con educatori e genitori che hanno scelto un altro modo di fare scuola
I laboratori
H.10.30 MICRO CIRCO, per bimbi dai 2 anni accompagnati da un adulto
H.11.30 MINI CIRCO per bimbi dai 4 anni
Nei due laboratori ci avvicineremo agli attrezzi del circo (tessuto e trapezio), alla conoscenza del nostro corpo e dello spazio condiviso
H. 11.00 DITINI IN PASTA! Facciamo noi la pasta, bio, sana e buonissima e poi ce la mangiamo!
H.13.00 pranzo bimbi
H.14.00 C'ENTRA UN CACIO! impariamo a fare il formaggio con i produttori del mercato terra/terra
H 15.00 MILLE API MILLE FIORI
Passeggiata tra le piante nel parco autogestito del forte prenestino e nel giardino delle api, per conoscere da vicino le amiche dei fiori e mangiare il miele che loro producono
In funzione pranzo bimbi, taverna e pub, e tutti i banchi del mercato terra/terra
Le attività didattiche saranno gestite dai progetti del csoa Forte prenestino
la pallestra, palestra popolare Officine naturali, lab di erboristeria e con Il mercato terra/terra
Ingresso libero
www.forteprenestino.net
https://www.facebook.com/figliliberta/
https://terraterra.noblogs.org/

FIGLI DELLA LIBERTA'
Regia di
Lucio Basadonne, Anna Pollio
trama :
Cosa succede ad un bambino lasciato libero di imparare?
Anna e Lucio hanno deciso di fare una scelta per l’educazione della loro figlia Gaia: lasciare la scuola e tentare un approccio più familiare, che rispetti i tempi e gli interessi del bambino. Gaia ora frequenta una progetto di pedagogia libertaria dove viene riconosciuto ai bambini la capacità di decidere come, quando, che cosa e con chi imparare.
Niente voti, niente compiti, niente banchi.
Ma se a livello teorico è tutto perfetto, nella pratica i dubbi cominciano ad arrivare.
Si riesce davvero ad imparare fuori dagli schemi scolastici?
Seguiremo il papà Lucio mettere in discussione la nuova scelta educativa quando si accorge che Gaia si sta “disallineando” dagli altri bambini. Si chiede se diventerà una outsider o una persona felice e realizzata.
Per capirlo Lucio si lancia alla ricerca di chi non è andato a scuola per capire cosa ha combinato nella vita e rispondere alla domanda: ma chi cresce libero, infine, diventerà comunque schiavo?
Seguiremo Anna, tormentata insegnante in aspettativa, che ha messo in discussione la sua vita nel sistema scolastico tradizionale. Se le cose davvero non funzionano, quanto è importante restare nel “sistema scuola” lottando per cambiarla dall’interno? Quanto è giusto educare all’obbedienza? Anna si confronterà con colleghi, esperti e altre mamme prima di decidere come continuare la sua vita.
Seguiremo la piccola Gaia e i suoi compagni nel loro percorso in cui sono “liberi di imparare”. Accompagneremo Gaia e l’evolversi di questa “piena capacità di scegliere” mentre l’esame di fine anno, e con lui il confronto con il mondo reale, si avvicina. Seguiremo l’intera famiglia in un viaggio attraverso altre realtà per scoprire le scelte di chi, come loro, ha deciso di occuparsi in prima persona dell’ istruzione dei propri figli, ognuno con modalità diverse. Ma avere tempo per farlo è una possibilità per ricchi? Con uno stile leggero e irriverente “I figli della libertà” mette in discussione la delega dell’istruzione chiedendosi se la scuola è un sistema di controllo che disciplina e limita la libertà o se è la nostra visione occidentale ed egocentrica, preda di ansie inesistenti, a portarci a una perenne critica del nostro sistema incapaci di accettare che quel sistema siamo anche noi.

Oggi al forte

Nessun evento

DIRITTOALLACITTALOGO

STOP-TTIP

Volantino GAP fronte

notav

antifa

logo nomuos

10x100
notriv

free gaza

NOPUP


illegale è la legge, il suo costo reale

Vai all'inizio della pagina