Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggendo l'informativa estesa.

Menu
Prossimi eventi

rojava light 1 feb2020

rojava light 1 feb2020
SABATO 1 FEBBRAIO 2020

CSOA FORTE PRENESTINO in collaborazione con Rete Kurdistan presenta:

Beats For Kurdistan - Serata Benefit con KernelPanik & Kurd-Acid

Dopo l’iniziativa “Gemme del Rojava” il CSOA Forte Prenestino continua a sostenere la causa del popolo curdo.
Sabato 1 Febbraio danzeremo per il Kurdistan sui beats di uno showcase dei KernelPanik al completo!
Inoltre presentiamo un set esclusivo di Kurd-acid con il duo italo-curdo Mübin & Giano.

Sparse negli spazi del Forte troverai anche le stampe che ci ha inviato l’artista curda-turca Zerha Doğan!

Tutto l’incasso sarà devoluto alla Mezza Luna Rossa curda.
Fermiamo la guerra della Turchia contro il popolo curdo!

Sparse negli spazi del Forte troverai anche le stampe che ci ha inviato l’artista curda-turca Zerha Doğan. Il suo lavoro merita una spiegazione. Zehra è stata arrestata e imprigionata in Turchia per quasi tre anni, perché i suoi dipinti hanno raccontato le stragi compiute nel 2015 dall’esercito turco a Nusaybin, città a maggioranza curda nel sud-est della Turchia.

La carica di denuncia politica e sociale dei disegni di Zehra l’hanno resa famosa in tutto il mondo. Anche Banksy ha sostenuto Zehra con un enorme graffito apparso a Manhattan, nell’0ambito della campagna internazionale #freezehradogan.

Molte delle opere di Zehra Doğan sono state realizzate in carcere, dove non è concesso introdurre strumenti e materiali per dipingere. Per riuscirci ha utilizzato giornali o tessuti come tela, pennelli auto-costruiti con ciocche di capelli e materiali organici come colori. I segni incisi su quei supporti di fortuna sono tracciati con alimenti, radici, terra e sangue mestruale.

Presto organizzeremo una mostra con le opere di Zerha e altra arte contemporanea curda.

Non smetteremo mai di sostenere le sorelle e i fratelli che combattono in Rojava
e nel resto dei territori a maggioranza curda in Turchia, Siria, Iraq e Iran.

 

Fermiamo INSIEME la guerra della Turchia contro il popolo curdo!



C.S.O.A. Forte Prenestino
via Federico Delpino - Centocelle – Roma
Web: www.forteprenestino.net
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tram 5-19-14 - bus 542-544 - metro C: fermate Gardenie e Mirti

Il Forte Prenestino è un centro sociale occupato e autogestito dal 1986. E’ un centro sociale, un luogo di socialità, incontro, divertimento e organizzazione del tempo collettivo, di scambio di idee, visioni, energie e di saperi. Il Forte sperimenta un'organizzazione del proprio spazio e delle proprie attività basata sulla libera associazione di individui uniti/e da una progettualità e da un'etica condivisa. E' per questo che il forte sperimenta il non-lavoro e modelli di vita autogestiti, sperimenta un’altra socialità e un'altra economia perché è parte una realtà immensa e variegata, di chiunque combatta ogni giorno perchè sia possibile un altro mondo, fatto di individui liberi/e uguali e solidali. Per questo il forte è antifascista, antisessista, antirazzista, antiproibizionista.

 

Oggi al Forte

10:00 - 13:00
Segreteria
15:00 - 20:00
Segreteria
15:00 - 18:30
Ciclofficina
17:00 - 21:00
Segreteria Palestra
18:00 -
Enoteca terraTERRA
19:00 -
Pub 12DeTutto
19:00 -
Sala Da The InTHErferenze
21:00 -
Taverna
ror radioabbonamento round s

DIRITTOALLACITTALOGO

STOP-TTIP

Volantino GAP fronte

notav

antifa

logo nomuos

10x100
notriv

free gaza

NOPUP


illegale è la legge, il suo costo reale

Vai all'inizio della pagina