Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggendo l'informativa estesa.

67084733 10220118353735195 7182221926448758784 n

67084733 10220118353735195 7182221926448758784 n

MARTEDI 30 LUGLIO

CSOA FORTE PRENESTINO PRESENTA:

Cena Benefit Vegan per il Rifugio Agripunk

Dalle 20:00! Sapori d'Arabia!

Informazioni dettagliate nel leggi tutto!

Vegan nel mondo: sapori d’Arabia. Cena Benefit per Agripunk
Martedì 30 Luglio 2019 ore 20:00
Al Forte Prenestino

Abbiamo scelto di essere partecipi come singoli cittadini per realizzare il sogno di numerosi attivisti che hanno trasformato la loro vita lottando ogni giorno per salvare quella di animali innocenti che sarebbero divenuti cibo.

Abbiamo scelto il rifugio Agripunk Onlus, raccontandovi la sua storia, quella di Desiree e David, due attivisti che hanno riscattato i capannoni dell’ex allevamento Amadori, e quella di tutti gli animali umani e non che sono ospitati nel rifugio, al quale sarà devoluto in beneficenza il ricavato della cena.

Il rifugio per animali liberi Agripunk ha una storia lunga e travagliata, situato nella vallata incontaminata su di un terreno di ben ventisei ettari in località Ambra in provincia di Arezzo. Nell'immediato dopoguerra gli americani costruirono sette enormi e cupi capannoni adibiti ad un allevamento intensivo di tacchini: questo vero e proprio lager era stato concepito per sfamare le migliaia di soldati americani stanziati nel nostro paese nelle varie basi militari costruite allo scopo di difenderci dall'invasione dell'armata sovietica. Successivamente l'allevamento fu rilevato da mister "Parola di Francesco Amadori", il quale ha continuato imperterrito e per decenni ancora ad ammassare ed allevare tacchini fino al fatidico anno 2014, quando finalmente David e la sua compagna Desirèe, aiutati da tanti altri amici sono riusciti a far chiudere questo nefando stabilimento. Da allora questo luogo è stato trasformato in un rifugio di animali liberi di scorazzare e vivere in armonia con la natura.

Agripunk ha bisogno dell’aiuto di tutti noi per restare in piedi. Ecco l’appello di Desireè e David sulla loro pagina di Facebook che il 31 luglio saranno chiamati in tribunale per lo sfratto.
“Il 31 luglio abbiamo appuntamento in tribunale per lo sfratto.
Ebbene si, nonostante anche il mese scorso abbiamo inviato un bonifico di 2000 euro, purtroppo erano relativi all'affitto di giugno dell'anno scorso e ciò non è bastato ad evitarci la letterina maledetta.
Stiamo valutando come muoverci e cosa fare e nei prossimi giorni vi diremo come aiutarci, se vi va di farlo e ci volete un pochino di bene.
Tre cose sono sicure: la prima è che comunque vada gli animali non si separeranno da noi, la seconda è che comunque#noidaquinonceneandiamo
Terza, gli arretrati tocca darglieli. Se volete da subito aiutarci a raccogliere i soldi per gli arretrati ci sono numerose raccolte fondi organizzate da persone solidali oppure potete usare la nostra pagina o il crowfunding su gofundme oppure ancora organizzarne un'altra tra amic* e conoscenti.
Domani sapremo ulteriori dettagli e in base a quelli vedremo di organizzare un pochino di casino per ribadire il concetto.
Ossia che non permetteremo che 5 anni di lavori, miglioramenti, arte e sacrifici vengano annullati, non permetteremo che tutt* gli abitanti di questo posto debbano rinunciare alle sue infinite risorse e possibilità, non ci arrenderemo proprio ora che il cambiamento è così tangibile!
La resistenza all'Isola non è ancora finita.
Resisteremo fino all'ultimo accanto agli animali liberati, accanto agli animali selvatici, accanto al bosco e al lago che grazie a tutt* sono ritornati a vivere!
E no, non esiste un altro posto come questo.
Non possiamo esistere senza questo posto e lui non può esistere senza di noi.
Senza noi l'unica prospettiva che rimane è quella di capannoni grigi di nuovo pieni di condannati a morte.
E non possiamo assolutamente permetterlo!
Grazie a chi vorrà esserci solidale e supportarci in questo momento così difficile.
https://www.gofundme.com/supportAgripunk
#allcowsarebeautiful #agripunkonlus #totalliberation #supportagripunk#5annidiAgripunk #amadorisuca #liberazione #Ambra #tuscany#animalresistance #agriresistance #freeanimals #freespace#growyourfood #animalshelter #antispecismo #antifascismo #resistenza#resistenzaanimale #destroyspecism #smashfascism#noidaquinonceneandiamo”

“Più siamo meglio è!” Parola di tutti noi che crediamo nel sogno di Agripunk.

Una cena speciale che non solo ci farà scoprire la realtà del rifugio, ma anche la cucina vegana araba: un viaggio culinario che ci farà assaporare deliziose pietanze cruelty free, preparate da chef di eccezione: Antonella Tomassini e Zeno Malgeri e Adriana della Taberna .


Piatti ricchi di colori e sapori.

I nostri piatti (ogni piatto € 5,00)
- (Cipolle ripiene, Briouats alle verdure, Babaganoush, Hummus di fave con zenzero con pane arabo)
-(Cous cous con verdure e frutta secca, oTabulè alla menta in cestini di lattuga)
-(Falafel di fave con contorno di Matbucha, la peperonata marocchina, Zaalouk di melanzane, Fattoush)

Il tutto sarà servito con vino rosso, Tè arabo alla menta e Kerbat, una bevanda araba con la cannella. Ogni bicchiere € 1,50.

 

 

Oggi al Forte

10:00 - 13:00
Segreteria
15:00 - 18:30
Ciclofficina
15:00 - 20:00
Segreteria
16:00 - 17:30
Video Dance 2019/2020
16:30 - 17:30
Pilates 2019/2020
16:30 - 17:15
Micro Circo 2019/2020
17:00 - 21:00
Segreteria Palestra
18:00 - 19:00
Classi di esercizi bioenergetici 2019/2020
18:00 -
Enoteca terraTERRA
18:00 - 19:00
Judo 2019/2010
19:00 - 20:30
Taijiquan stile Chen 2019/2020
19:00 -
Pub 12DeTutto
19:00 -
Sala Da The InTHErferenze
19:00 - 20:30
Karatè-Do 2019/2020
20:00 - 21:00
Danza Contemporanea 2019/2020
20:30 - 22:00
Acrobatica a terra 2019/2020
20:30 - 22:00
Acro Yoga 2019/2020
21:00 - 22:30
Tango 2019/2020
21:00 -
Taverna
ror radioabbonamento round s

DIRITTOALLACITTALOGO

STOP-TTIP

Volantino GAP fronte

notav

antifa

logo nomuos

10x100
notriv

free gaza

NOPUP


illegale è la legge, il suo costo reale

Vai all'inizio della pagina